Il riflesso tonico asimmetrico (ATNR)

Andiamo a conoscere i riflessi primordiali, il 1° passo dello sviluppo neurologico del neonato è rappresentato dal riflesso tonico asimmetrico.

Insorgenza: 0-2 mesi

Integrazione: 4-6 mesi

Stimolo: rotazione della testa

Risposta: il braccio e la gamba sul lato dove il bimbo guarda (lato faccia) si estendono. Il braccio e la gamba sull’altro lato (nuca) si flettono.

Importanza per il bambino: lo assiste nelle prime coordinazioni occhio-mano, fornisce una stimolazione vestibolare, cambia la distribuzione del tono muscolare.

Impatto per lo sviluppo precoce se persiste: Può ridurre la capacità di rotolare, usare le mani senza problemi insieme alla linea mediana, scarsa osservazione visiva dell’oggetto tenuto in mano, scarso equilibrio. Può ridurre strisciamento o gattonamento. Il bambino perde l’equilibrio e/o cade quando ruota la testa dalla linea mediana; molto frustrante e provoca eccessivo affaticamento.

Perché Atlas ha scelto...