Il costo dell'adattamento

Con piacere riportiamo le parole di uno dei mentori dell’Atlas: Pavel Tsatsuline da “Il costo dell’adattamento”

pavel tsatsouline

pavel tsatsouline

“Secondo il professor Bayevsky, attualmente tra il 50 e l’80 % della popolazione mondiale è in uno stato ‘donozoologico’ ossia sospesa tra la salute e la malattia.
Secondo un altro studioso Nikolay Amosov, queste persone sono in salute solo ‘statisticamente’ - fino a quando l’ambiente in cui vivono distrugge il loro status quo.
Nonostante costoro possano sentirsi bene, persino una modesta infezione è per loro potenzialmente pericolosa. Non è l’infezione stessa, ma le complicazioni dallo stress che essa comporta sui sistemi corporei a creare il problema.

Conoscerete sicuramente qualcuno che ha subito un infarto cardiaco mentre soffriva di un’altra condizione medica. Per esempio, il corpo di Bob ha bisogno di 4 litri di sangue a riposo e il suo cuore può pompare 5 litri di sangue al minuto al massimo - questo valore è la massima gettata cardiaca. Tutto, per Bob, va alla grande fin quando decide di andare a fare un viaggio in Sud America e disgraziatamente contrae la febbre Tifoide. La sua domanda energetica si impenna, contrastare una infezione non differisce granché dall’eseguire uno strenuo lavoro fisico. La febbre raddoppia il consumo di ossigeno di Bob. Il suo cuore deve ora pompare 8 litri di sangue al minuto. Solo che... il suo limite fisiologico è 6 litri al minuto! Bob non sopravvive a causa del fallimento dei suoi sistemi biologici e non dalle conseguenze dell’infezione stessa.
Se Bob avesse avuto una riserva funzionale di salute, Bob sarebbe sopravvissuto.

Il ricercatore Amosov ha coniato il termine ‘Quantità di Salute’ che rappresenta la somma delle capacità di riserva dei sistemi corporei [...].
Ovviamente, per migliorare la Quantità di Salute si devono aumentare le riserve funzionali dei sistemi corporei: cardiovascolare, polmonare, muscolare etc.
Ci sono centinaia di parametri di salute misurabili.

L’ adattamento individuale viene definito come quel graduale sviluppo di resistenza ad uno stimolo ambientale che permette all’organismo di funzionare in condizioni che precedentemente erano incompatibili con la vita e fronteggiare situazioni che precedentemente ci avrebbero visto perdenti a priori.

In altre parole, l’adattamento e per la sopravvivenza [...]”. Pavel continua suggerendo alcune vie per aumentare le riserve di salute.. “La ricerca russa dimostra che l’allenamento sportivo e la cultura fisica portano ad una significante diminuzione delle malattie in genere e degli infortuni.

Il Professor Zimkin conclude dicendo che l’attività muscolare aumenta la resistenza non-specifica del nostro organismo a diversi stressori della vita moderna come per esempio: ipossia, infezioni, drastici cambiamenti di temperature, debito di riposo. Considerate, per aumentare le vostre riserve di salute, delle opzioni che implementano Forza e Salute. Imparate le basi dei movimenti di sollevamento pesi. Non dimenticate di dedicarvi ad attività per la flessibilità e la resistenza. Fate stretching quasi tutti i giorni. Impegnatevi almeno due volte a settimana in attività che aumentino la vostra forza. Devono essere sempre presenti attività all’aria aperta”

Per tutti questi suggerimenti, l’Atlas ha la soluzione:

  • Personal Training
  • Allenamento in Villa
  • Allenamento ad alta intensità sulla Sabbia.

Perché Atlas ha scelto...